Intervista esclusiva a Bob Fast, Presidente e CEO di TIP


Bob, lei è ormai da quasi 20 anni il CEO di TIP. Cosa la affascina di questo settore?

Sì, è vero. Anche se l'industria dei trasporti è un'attività piuttosto tradizionale, ci sono sempre molte cose che accadono. E se si pensa a quanto è importante il trasporto! Senza di esso, non avremmo la cena in tavola, le medicine negli ospedali e i prodotti nei negozi. Come TIP, siamo orgogliosi di supportare i nostri clienti con beni e manutenzione in tutta Europa e in Canada.

Cosa intende quando dice che in questo settore stanno accadendo molte cose?

Beh, in questi anni ho vissuto molti cambiamenti. Basti pensare alle modifiche legislative, alle nuove normative e, ad esempio, alla crisi finanziaria che ha avuto un impatto sul settore dei trasporti, quindi sui nostri clienti e su di noi. Inoltre, TIP come azienda si evolve e cresce continuamente. Abbiamo iniziato con il noleggio di rimorchi. Oggi offriamo leasing, noleggio e manutenzione di rimorchi, ma anche di camion, furgoni, autocisterne, casse mobili e altre attrezzature specializzate. Abbiamo anche una rete di manutenzione impressionante con 120 officine e 2.000 meccanici. Naturalmente continuiamo a vendere attrezzature usate. E abbiamo importanti sviluppi e investimenti nell'area dei fattori che favoriscono il nostro business e che aprono la strada al futuro: la sostenibilità e le soluzioni digitali.

Sono davvero molte le cose che stanno accadendo! E il mondo nel 2022 e l'impatto sull'azienda?

Dal punto di vista economico, quest'anno non è certo facile. Non per noi come privati e non per le imprese. Se guardiamo al nostro settore, spesso diciamo: le catene di fornitura sono stravolte. Quello che vogliamo dire con questo termine è che dopo le sfide di Covid-19, altri fattori di disturbo si sono presentati e hanno contribuito ai problemi. Pensiamo alla Brexit, alla carenza di manodopera, alla guerra in Ucraina, alla disponibilità di materie prime, ai problemi climatici, all'inflazione e così via. Tutto questo, purtroppo, non può essere mitigato da un aumento della produttività.

Qual è la vostra sfida nel 2022?

Beh, ci sono stati anni più facili per essere il CEO di TIP! Stiamo assistendo a un impatto sulla nostra attività e su quella dei nostri clienti. I tempi di consegna delle nuove attrezzature sono raddoppiati rispetto a due anni fa, i prezzi non sono stabili, la carenza di materie prime rende più difficile la produzione e la disponibilità di nuovi beni e ricambi.

Cosa consigliate ai vostri clienti?

Per il momento, se possono, di conservare più a lungo le apparecchiature esistenti. Se ne hanno bisogno, possiamo eseguire per loro ristrutturazioni, modifiche o manutenzioni extra nelle nostre officine per prolungare la vita economica di un rimorchio. Se ciò non è possibile o se hanno bisogno di altre attrezzature, possiamo controllare ciò che abbiamo a disposizione nella nostra flotta. In definitiva, abbiamo più di 120.000 mezzi, quindi potenzialmente possiamo aiutarli! Inoltre, abbiamo già ordinato migliaia di beni ai produttori e abbiamo un'importante attività di vendita di attrezzature usate. Se non abbiamo ancora l'attrezzatura giusta, possiamo aiutare il cliente a reperire nuove attrezzature. TIP tratta con tutti i produttori e ha buone relazioni che possono essere utili in questo periodo.

Secondo lei, come sarà l'attività l'anno prossimo?

In questo momento, nonostante i ritardi di produzione e l'aumento generale dei costi, la necessità di trasporto su strada è elevata. Anche le prospettive attuali confermano che la necessità di trasporto su strada rimarrà elevata nel prossimo futuro.

Grazie Bob! Un ultimo consiglio?

Ci auguriamo tutti di entrare in acque più calme nel prossimo futuro. Nel frattempo, prendetevi cura di voi stessi e delle persone che vi circondano.

Spero inoltre di incontrare molti partner di TIP all'IAA di Hannover. 

Ultime notizie

TIP acquisisce il Secure Truck Parking Isoparc di Sorigny

TIP acquisisce il Secure Truck Parking Isoparc di Sorigny

TIP ha acquisito un nuovo parcheggio, Isoparc, situato a Sorigny, in Francia, in posizione strategica a sud di Tours, all'incrocio di 3 grandi autostrade.
Leggi di più
Siamo orgogliosi di essere un'azienda certificata Great Place to Work™ in tutti i 9 paesi in cui abbiamo partecipato all'indagine GPTW!

Siamo orgogliosi di essere un'azienda certificata Great Place to Work™ in tutti i 9 paesi in cui abbiamo partecipato all'indagine GPTW!

Amsterdam, 9 novembre 2023 - TIP annuncia di essere stata certificata come Great Place to Work™ in tutti i paesi in cui ha partecipato all'indagine: Austria, Canada, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna e Regno Unito! Great Place to Work è l'autorità mondiale in materia di cultura dell'ambiente di lavoro, esperienza dei dipendenti e comportamenti di leadership necessari per ottenere ricavi, fidelizzazione dei dipendenti e innovazione da leader di mercato.
Leggi di più
Soluzioni di raffreddamento sostenibili: focus su tre innovazioni di Electric Reefers

Soluzioni di raffreddamento sostenibili: focus su tre innovazioni di Electric Reefers

Il trasporto di merci deperibili, come alimenti, medicinali e prodotti chimici, richiede l'uso di veicoli refrigerati (reefer). Tuttavia, questi veicoli hanno un notevole impatto ambientale in termini di consumo energetico ed emissioni. Per affrontare queste sfide, è fondamentale passare a veicoli frigoriferi alimentati elettricamente, gli E-Reefer, che offrono un'alternativa più ecologica mantenendo la sicurezza e l'efficienza della logistica della catena del freddo.
Leggi di più